Tutto nell'universo si muove secondo le sue cinque vibrazioni

Gli antichi taoisti vivevano negli elementi, dipendevano dal ciclo delle stagioni, osservavano, imparavano e sapevano istintivamente che la natura dentro di loro seguiva gli stessi schemi.
Tutti i fenomeni naturali possono essere visti come una delle cinque manifestazioni dell' energia universale, 5 "sfumature" differenti ;ogni fenomeno e realtÓ quindi "risuona" ad una delle 5 frequenze energetiche:
--> VERDE (LEGNO),
-->ROSSO (FUOCO),
-->GIALLO (TERRA),
-->GRIGIO (METALLO),
-->BLU (ACQUA).
Pensiamo alle stagioni ed a come la natura muta al variare della stagione, allo stesso modo nel corpo-mente l'energia muta: in Primavera,per esempio,assistiamo all'esplosione di verde dovuta alla "rinascita" delle piante che manifesta la vibrazione dell'energia LEGNO.
Nell'uomo questa vibrazione energetica si palesa con la rabbia, e, nel corpo, governa l'efficienza delle articolazioni.
Il calore e l'intensitÓ della luce in estate manifestano invece la frequenza a cui vibra l'energia FUOCO, che nell'uomo controlla la circolazione del sangue e si esprime con la gioia.
Il color ocra dei campi di grano maturo di fine estate evidenzia l'energia TERRA che rappresenta la fase di mutazione delle stagioni, e come tutti i periodi di passaggio Ŕ densa di riflessione e di possibili accumuli di pensiero, che nel corpo si traducono come ristagni di liquido.
La stagione autunnale porta il corpo e la psiche al raccoglimento, il suo elemento Ŕ il METALLO, nell'uomo controlla la luminositÓ e l'idratazione della pelle, il respiro e,in sintonia con la stagione, determina la malinconia.
Infine il freddo inverno rappresentato dall'ACQUA, controlla le nostre paure, il nostro udito e tutto l'apparato scheletrico.

Ogni aspetto della natura, e similmente anche l'uomo e la sua fisiologia e psicologia, rispettano queste vibrazioni. Ogni organo e tessuto dell'uomo Ŕ in sintonia con una determinata frequenza di energia. Oggi continuiamo a vivere negli elementi e la nostra salute continua a dipendere dagli stessi schemi e, per questo motivo, osservazioni e teorie elaborate in tempi remoti continuano ad essere valide e preziose anche per noi. Da questi presupposti nasce un una metodica di trattamento corporeo basato sulla cosiddetta teoria dei 5 elementi, nata agli inizi del primo millennio a.C. in Cina. Il Sistema prevede: Un questionario ed una valutazione energetica dell'operatore al fine di trovare la vibrazione corporea che necessita di un intervento pi¨ immediato Un ciclo di 5 trattamenti dedicati,ciascuno, alle singole vibrazioni. In ogni seduta verranno usati oli, essenze, musiche e manovre di massaggio, specifiche per il ri-equilibrio in oggetto.
Per dare maggiore efficacia al Sistema Ŕ stato elaborato, inoltre, un metodo ginnastico per lavorare attivamente sul proprio riequilibrio. Si tratta di uno stretching dinamico dei meridiani energetici organizzato in cinque sequenze, dedicate ciascuna ad un elemento. Gli operatori "Cinque Vibrazioni" conducono, parallelamente alla pratica dei trattamenti, anche l'insegnamento di tale ginnastica:

lo stretQIng

"tutto ci˛ che non sappiamo trovare dentro di noi, lo possiamo cercare nel Tao. Ma tutto ci˛ che troveremo nel Tao, Ŕ la via per tornare dentro di noi."

  •